Il plastico della stazione di Orvieto

Posted by: Salvatore Graziadio  :  Category: Edifici, Plastici

Correva l’anno 2013.

In un soleggiato pomeriggio di giugno, 3 amici, Daniele, Gianluca e Salvatore, si incontrano per  buttare giù delle idee, con il fine di  realizzare  un plastico ferroviario modulare. La premessa quella di non costruire tanti moduli, ma un numero sufficiente per poter far circolare delle composizioni al max di 240cm di lunghezza, dovendo poi rispettare i sezionamenti del Blocco Automatico.

E così il 17 giugno, la passione, il divertimento e un forte entusiasmo, permettono l’inizio dei lavori per la costruzione dei moduli: 6 moduli da 120×60, un modulo da 60×60 e 4 moduli da 100×120, per realizzare gli anelli/racchette di ritorno.

Si pensò poi  cosa voler realizzare su questo plastico: sicuramente una stazione…un ponte…una stazione secondaria…del paesaggio…ma analogico o digitale! Beh di comune accordo si decise di eseguire la linea principale con alimentazione analogica controllando la circolazione dei treni con il Blocco Automatico, mentre la linea secondaria con alimentazione in digitale. Si determinò anche  se realizzare una stazione di fantasia, o cimentarsi nella riproduzione di una reale: fu così che si pensò di riprodurre la stazione di Orvieto.

La richiesta di autorizzazioni per il sopralluogo, per le foto e i per rilievi di alcune misure, permisero di poter eseguire il progetto dei fabbricati, e successivamente, lo studio della linea aerea e del segnalamento presente.

…e dopo 4 anni…

Le fasi di lavoro

Il plastico di Gianluca

Posted by: admin  :  Category: Plastici

Come nasce il plastico di GIANLUCA

 …correva l’anno 2007!

Il mio amico Luigi, da molto tempo mi parlava di suo fratello Gianluca, che come me, nutriva una grande passione per i treni veri nonchè per  i trenini elettrici. Nell’agosto, in una particolare circostanza, Luigi mi presentò Gianluca…ma l’idea di realizzare insieme un plastico, era davvero molto ma molto lontana. Fu così che i primi di ottobre del 2007, le squadre settore armamento furono incaricate di posare i primi binari.

vista generale 1 sett 2010  Leggi tutto l’articolo >>

Il plastico di “Roma San Pietro”

Posted by: Salvatore Graziadio  :  Category: Plastici

IL 24 aprile 2003 iniziai a costruire il plastico della stazione di  “Roma San Pietro” ….4 tavole 130x80cm, costituivano il tavolato di base su cui realizzare  un plastico modulare, per poi un domani, presentarlo nelle varie mostre di fermodellismo.

 

Leggi tutto l’articolo >>

Il plastico di Alberto

Posted by: Salvatore Graziadio  :  Category: Plastici

Nel lontano 2000, Alberto, ormai in pensione,  decise di concretizzare  il suo sogno da bambino. Il suo desiderio era quello di poter  vedere circolare dei trenini su di un piccolo plastico. E allora con   l’aiuto, o meglio la maestria di Padre Giorgio GRANDI, noto modellista ferroviario italiano di Roma  (autore del PLASTICO IN PARROCCHIA) questo sogno di Alberto, si  trasformò  in realtà.

Leggi tutto l’articolo >>